prodotti sul sito: stampelle INDESmed in alluminio e fibra di carbonio

sciando con le stampelle sulla neve

Stampelle sulla neve: Marta,un esempio di crescita personale

Come forse sapete, noi di solito riceviamo un sacco di feedback da parte dei nostri utenti. Tuttavia, ultimamente abbiamo ricevuto storie veramente belle; uno di loro, grazie ad una foto pubblicata su Facebook di Marta Da Pra, una donna che usa le stampelle in alluminio di INDESmed nei suoi viaggi sulla neve. Quando abbiamo visto la prima volta l’immagine, ci è piaciuta molto. E 'stata presa da dietro, così lei si trova ad affrontare una superficie innevata enorme, una bella montagna e un bosco. Il cielo funge come una perfetta cornice blu, e Marta indossa alcuni colori vivaci che contrastano piacevolmente con la neve. Vuoi saperne di più sulla sua avventura? Continua a leggere!

Ciao Marta! Grazie per averci concesso l’intervista. Prima di tutto, vorremmo sapere da quanto tempo pratichi sport.

Ciao a tutta la squadra Indesmed e grazie per l’interesse nella mia storia. Io ho sempre praticato sport, corsa e sci nordico (da 6 a 21 anni) poi mi sono fermata quando ho scoperto di avere un tumore alle ossa del bacino e femore. Dopo molti interventi di ricostruzione ossea, e una nuova protesi al ginocchio (feb.2015) , a luglio 2015 ho ripreso a camminare sui monti con le stampelle, grazie allo stimolo e ai consigli di un amico, che da anni utilizza questo sistema per salire sempre più in alto e riprovare la gioia di vivere le montagne.

Parlaci della foto: dove ti stavi dirigendo ? Ti sei divertita ? E’ stato difficile camminare sulla neve con le stampelle ? Sembra che sia così, tanta neve!

La foto è stata scattata a Misurina (nord Italia, vicino a Cortina d’Ampezzo) a pochi km da dove vivo, ed il mio sguardo era rivolto alle famose Tre Cime di Lavaredo, le montagne che adoro e dove è iniziata la mia nuova avventura con le stampelle. E’ molto faticoso camminare con le stampelle e le ciaspole nella neve fresca, ma questo è l’unico modo per sentirmi libera di andare dove voglio, per trovare la pace nel silenzio della natura che mi circonda.

stampelle per la neve INDESmed Quali altri sport ti piace praticare?

Prima del nuovo ginocchio riuscivo solo ad andare in bicicletta, perché camminare era molto faticoso e doloroso. Adesso invece è l’opposto, cammino tanto. Salire in bicicletta sarà una nuova sfida del 2016.

Devi usare le stampelle in modo permanente o è per qualche tempo?

Le stampelle le uso solo per camminare in montagna. Nella vita quotidiana devo utilizzare sempre un bastone.

Come hai conosciuto INDESmed, e perché hai deciso di provare le nostre stampelle? Consiglieresti i nostri prodotti ad altre persone?

Le vostre stampelle le ho trovate per caso dopo una lunga ricerca su internet. Volevo un prodotto leggero e resistente. Quando ho visto le vostre stampelle, colorate, mi sono innamorata ed ho deciso di provarle. Soprattutto sono rimasta soddisfatta delle risposte immediate alle mie domande, da parte vostra. Le consiglio anche perché ti permettono ogni minima regolazione in altezza, per un miglior comfort.

La prima preoccupazione di INDESmed è quella di aiutare le persone a migliorare la loro qualità della vita quando si utilizzano alcuni dispositivi ortopedici. Fino a che punto pensi che otteniamo il nostro obiettivo?

Io sono convinta che il vostro è un buon prodotto, e adesso che ne ho la certezza, vorrei provare anche il vostro bastone.

E, ultimo ma non meno importante, hai qualche consiglio su praticare sport con l'utilizzo di stampelle?

Io ho iniziato a camminare sulle montagne con le stampelle perché posso scaricare molto peso sulle braccia, salvaguardando le protesi del bacino e della gamba. Dopo poco mi sono trovata, quasi per gioco, a partecipare a gare di vertical e adesso con le ciaspole.

Per le mie esigenze, ma potrebbe essere utile a tutti coloro che vogliono seguire il mio esempio, vi ho già suggerito di trovare la soluzione per un puntale (come i bastoni da nordic walking) da applicare alla stampella per avere una migliore aderenza e spinta.

Da INDESmed vogliamo ringraziare a Marta per il suo tempo e fiducia. Desideriamo vedere compiuto il suo prossimo obiettivo di andare in bicicletta.

Comparti!