Visit our online shop: Camminare con le stampelle

Camminare con le stampelle, alcuni consigli

Camminare con le stampelle


Le stampelle sono gli ausili alla deambulazione più usati in caso di trauma o debolezza ad un arto inferiore. Si tratta di dispositivi medici che ti permettono di rimanere in movimento mentre la gamba ferita guarisce. Appoggiandoti con le mani sull'impugnatura e coi gomiti sui supporti avambraccio, puoi scaricare quasi del tutto un arto dal peso.

Ci vuole pero' qualche consiglio perché è possibile usarle in modo scorretto. In questo caso, questo ausilio potrebbe essere potenzialmente pericoloso per le tue spalle, gomiti, le mani e i polsi.

Usare le stampelle può essere una sfida. Ma è come andare in bicicletta, non te lo dimentichi più.

Prima di tutto bisogna capire come scaricare il peso sul piano e anche come usarle per le scale.



Su superfici piane


- Devi accertarti che le tue stampelle siano regolate all'altezza corretta prima di usarle.

Alzarti da seduto

- Per alzarti in piedi partendo dalla posizione seduta, usa l'arto inferiore sano ed entrambe le braccia appoggiandoti sui braccioli della poltrona. Non usare le stampelle per alzarti in piedi, potresti procurarti lesioni facendo leva troppo sulle spalle. Basta che carichi del tutto la gamba sana, ma solo per un momento.

La deambulazione

- Una volta in piedi, metti le stampelle in posizione verticale accanto ai tuoi piedi (a 15 cm. circa). Metti le mani sulle impugnature. Le stampelle devono essere posizionate leggermente più larghe delle tue spalle.

-Inizia a fare un passo piccolo di circa 30 cm appoggiandoti alla stampella. Premi le mani contro l'impugnatura, spostando il peso sulle braccia. Il punto chiave è ricordarti che prima partono le stampelle e questa è la prima regola, poi segue la gamba offesa e questa è la regola numero due e poi quella sana, regola numero 3. Appoggia il piede della gamba buona a terra e porta l'altra gamba accanto alla gamba buona. Ripeti il ​​processo fino a quando arrivi a destinazione.

-Quando devi girare, fallo con la gamba forte e non quella debole.

- Se la ferita comincia a guarire, ti sentirai molto più a tuo agio e potrai fare passi più grandi, ma le stampelle non dovrebbero mai essere molto di più in avanti rispetto a te; altrimenti, molto probabilmente perderai l'equilibrio e aumenterai le probabilità di cadere.

- Distribuisci il tuo peso correttamente mentre cammini. Appoggia le stampelle e oscilla in avanti, spostando lentamente il peso in avanti con l'aiuto degli avambracci. Assicurati che i gomiti siano leggermente piegati e usi i muscoli delle braccia; non appoggiarti alle tue spalle. Invece, usa i muscoli delle braccia per appoggiarti alle mani.

- Ovviamente non devi mai usare le stampelle ascellari: appoggiarsi all'ascella può portare a un problema chiamato paralisi del nervo radiale. Se ciò accade, il polso e la mano diventano deboli e occasionalmente il dorso della mano può diventare insensibile.

- Evita di stringere troppo le impugnature. Ciò potrebbe causare uno spasmo alle dita e aumentare l'intorpidimento delle mani. Cerca di rilassare le mani il più possibile. Cerca di evitare i crampi, tenendo le dita curve in modo che le stampelle "cadano" tra le dita mentre si sollevano da terra. Questo allevia la pressione sui palmi delle mani e ti fa camminare con meno disagi.

Per sederti

Se ti devi sedere, scegli una sedia robusta che non ti faccia scivolare. Avvicinati alla sedia facendo alcuni passetti indietro; appoggia le stampelle e le braccia sui braccioli. E allora fai un po’ di peso e, tenendo la gamba malata davanti, abbassati lentamente.

- Fai attenzione anche alle stuoie, ai giocattoli e ad altri ingombri sul pavimento. Fai del tuo meglio per mantenere i pavimenti puliti per evitare incidenti.

- Non indossare tacchi alti o scarpe instabili.

- Fai piccoli passi in zone scivolose, bagnate o untuose.

- Usa uno zaino per trasportare le tue cose a mano libera.

Se usi una sola stampella, questa deve essere usata sempre dal lato opposto al lato malato, proprio con la stessa dinamica delle due stampelle, ovvero prima la stampella, poi la gamba malata, poi la gamba sana che dovrà superare la gamba malata.

L’utilizzo del singolo appoggio non dovrà sbilanciare troppo il peso sulla stampella, che dovrà essere semplicemente un sostegno di sicurezza.



Fare le scale con le stampelle


- Per salire le scale parti con la tua gamba sana e il peso resta sulle stampelle, la forza della spinta la devi fare soltanto con la gamba sana per portare tutto il corpo sul quel gradino. Porta quindi prima in avanti la gamba sana, segui con le stampelle e dopo la gamba malata.

- Per scendere le scale devi portare prima le stampelle sul gradino inferiore e poi l'arto malato, quindi carica il peso sulla gamba sana.



Un ultimo consiglio


- Vai piano!