Visit our online shop: INDESmed Italia

Bastoni e stampelle INDESmed: fibra di carbonio

Il carbonio: il DNA della fibra di carbonio


Il carbonio è il quindicesimo elemente più abbondante sulla crosta terrestre ed è il quarto più abbondante nell’universo per massa, preceduto solo da idrogeno, elio e ossigeno. Il carbonio è uno dei pochi elementi conosciuti sin dall’antichità.
Dovuto alla sua abbondanza, alla diversità di composti organici da esso formati e dalla sua capacità di formare polimeri a temperature comuni sulla Terra, il carbonio è uno degli elementi fondamentali per la vita: è il secondo elemento più presente nel corpo umano, secondo solo all’ossigeno.
Gli atomi di carbonio possono legarsi tra di loro in innumerevoli modi, tra i più famosi grafite e diamante.
I composti del carbonio , come la fibra di carbonio , sono chimicamente resistenti e necessitano di elevate temperature per reagire persino con l’ossigeno rendendo questi composti incredibilmente stabili e resistenti a temperature normali.



La fibra di carbonio


Nelle scienza e tecnologia dei materiali la fibra di carbonio è un materiale avente una struttura filiforme, molto sottile, realizzato in carbonio, utilizzato in genere nella realizzazione di una grande varietà di "materiali compositi", costituiti da due o più materiali, che in questo caso sono le fibre di carbonio e una cosiddetta matrice, in genere di resina. La resina si occupa di tenere in "posa" le fibre resistenti (affinché mantengano la corretta orientazione nell'assorbire gli sforzi), di proteggere le fibre ed inoltre di mantenere la forma del manufatto composito. le fibre di carbonio vengono dapprima intrecciate in veri e propri panni in tessuto di carbonio e una volta messi in posa vengono immersi nella matrice.
Le sue caratteristiche sono: un 'elevata resistenza meccanica, la bassa densità, la capacità di isolamento termico, resistenza a variazioni di temperatura e all'effetto di agenti chimici, buone proprietà ignifughe, assorbe l’energia dovuta a colpi e conferisce estrema leggerezza.
Tra gli esempi più noti e sicuramente interessanti dell’uso della fibra di carbonio c’è la costruzione dei telai delle auto da Formula 1. Questi sfruttano l’elevata resistenza termica e chimica del carbonio, ma anche la sua capacità di assorbire colpi evitando danni ai piloti.
La stampella canadese in fibra di carbonio: un’innovazione senza precedenti
Nel settore degli ausili sempre si cerca di costruire l’ausilio perfetto che non serva solo alla sua stretta funzione, se no che possa migliorare la vita dell’usuario cercando di offrire il meglio ed evitando gli svantaggi e pecche che si possono trovare.
L’utilizzo della fibra di carbonio è stato non solo innovativo, ma anche un game changer, andando a rivoluzionare il mercato e la percezione degli ausili alla mobilità.
Infatti, oltre alle caratteristiche fisico-chimiche del materiale, c’è anche un forte potere estetico che viene accompagnato da un design funzionale e visuale di forte impatto. Non si sta solo comprando una stampella, si sta comprando un oggetto design fatto con un materiale innovativo atto a migliorare la vita quotidiana dell’usuario.
L’utilizzo della fibra di carbonio conferisce alle stampelle e bastoni INDESmed caratteristiche uniche:
Elevata resistenza chimica (non si arrugginiscono e sono resistenti ad altre sostanze), meccanica (resiste agli urti e a pesi elevati senza spezzarsi) e termica (resiste perfettamente sino alle alte temperature e alle variazioni drastiche di temperatura);
Bassa densità che per gli usuari si traduce in una leggerezza senza paragoni: utilizzando l’esclusivo design e la fibra di carbonio il peso di una singola stampella è solo di 220 g;
Assorbimento di energia: quando la stampella colpisce il suolo, l’usuario riceve il contraccolpo dell’urto e il conseguente danno (di bassa intensità, ma ripetuto nel tempo) a spalla, braccio, polso e mano; grazie alla struttura della fibra di carbonio e alla presenza dello stesso carbonio, l’energia dell’impatto viene assorbita dalla stampella e non dall’usuario.

Si pensi alle macchine della Formula 1 fatte con lo stesso materiale. Si potrebbe dire che le stampelle canadesi in fibra di carbonio e i bastoni in fibra di carbonio INDESmed hanno lo stesso DNA di una Ferrari.