Visit our online shop: Ballare con le stampelle

L'arte di ballare con le stampelle

Ballare con le stampelle


Ballare con le stampelle qualche anno fa sembrava qualcosa insolito e di scioccante.

INDESmed un paio di anni fa ha incontrato Laila White, in mezzo alla strada.

Layla White è il nome artistico in questo mondo sempre più globale. Layla è riuscita ad integrarsi così perfettamente, che ballare con le stampelle sembra già qualcosa di naturale, come se lo avessimo visto per decenni.

Ballare con le stampelle è già diventato un'Arte a lettere maiuscole.

Gli ultimi spettacoli in cui Laila White è intervenuta con le sue stampelle INDESmed lo certificano.

L'ergonomia specifica fornisce il comfort di cui ha bisogno nelle evoluzioni estreme sul palco. L'estetica, colore e forma le rendono un tutto indissolubile e visivamente incredibile.

Le ore di allenamento precedenti alla nuova arte del ballo con le stampelle sono riassunte in pochi minuti sul palco e si fondono perfettamente con gli altri artisti che compongono il palcoscenico. Laila unisce danza e stampelle al gusto estetico per la cornice fotografica.



Tela di corpi ... molto più avanti


Era solo una delle prime volte che lo spettacolo "Tela di corpi" è salito sul palco, ma ci promette che ce ne saranno molti altri. Hanno una lunga strada insieme questi cinque artisti. "Ho sentito che avevo qualcosa da dire, ma non riuscivo a usare la parola. La fiducia è bello. Chi decide cosa è bello? Il corpo è magico..." ma certo che lo è!

Cinque corpi uguali che allo stesso tempo sono totalmente diversi e generano emozioni.

5 artisti su un palco ... e alcune stampelle. Danza con le stampelle. Laila non balla più da sola mentre è accompagnata dalle sue stampelle blu Zen. Cammina con quelle arancioni. Quelle grigie per quando fa la donna d'affari. Il carbonio per godere la vita. E' come una chitarrista e le stampelle i suoi trofei. Ogni colore per ogni giorno della settimana o del momento.

Musica inquietante, primi piani degli artisti, luci e ombre. Lo spettacolo della vita deve continuare.



Un mondo che balla con le stampelle


Le sue foto ci risollevano. Laila è viva, molto viva.

Da Basilea a Londra attraverso Parigi, Madrid, Barcellona, ​​Valencia o Siviglia nella penisola.

Dalla Svizzera alla Corea del Sud, in agosto, a KIADA 2018.

La lunga strada verso il successo di un pioniere nella loro specialità, balla con le stampelle.

Una volta la incontriamo in un parco che gioca con una palla, e un'altra volta a Siviglia che presenta una mostra delle sue fotografie.

Laila dice "L'imperfezione è bellezza". Un altro giorno con Taiiat Dansa, in una foto si legge "individuami nello spazio ..."

Un buon articolo descrive la tela di corpi. "L'arte della danza con la diversità". Il dibattito è bellezza. La presentazione al National Drama Center della coreografia di Meritxell Barberá e Inma García è stata davvero grandiosa. È uno spettacolo emozionante di ballerini su di un telo scenico.

Parlano di fare della differenza un valore ... È chiaro che il mondo è un ambiente diversamente valido e sempre più inclusivo.



Laila ringrazia


"Oggi voglio ringraziarvi per quello che sono e quello che non sono, quello che devo e quello che ho, di essere nata dove sono nata, di avere la famiglia che ho, e gli amici che ho, di ciò che ho imparato e di tutto quello che non capisco. Tutto questo mi fa continuare a guardare, a sentire, a ricordare, a dimenticare, ad amare, a essere amata. Così mi viene da ridere, così io grido, sono viva ... " White dice sul suo Facebook. Laila è felice di dedicarsi a ciò che le piace di più ... ballare.

E in INDESmed ringraziamo Laila per aver permesso alle nostre stampelle di imparare a ballare. Danza con le stampelle. Balla con Laila. Balla e vivi con o senza le stampelle. Questo è il dilemma!