Prices :

Order now!(+34)622234418

Esercizi per anziani in quarantena

ESERCIZI PER ANZIANI IN QUARANTENA


Alcuni dei prodotti che produciamo hanno una serie di aspetti benefici per contribuire a migliorare la vita delle persone che vengono tenute in isolamento obbligatorio e responsabile per sconfiggere il Coronavirus.

Con l'aiuto di una specialista in riabilitazione, abbiamo scritto alcuni esercizi che possono contribuire a mantenere o addirittura a migliorare la nostra mobilità e la flessibilità degli arti inferiori e superiori durante questo lungo periodo all'interno della nostra casa o della nostra residenza.

Ci riferiamo al deambulatore con due ruote anteriori e due puntali. Con un po' di immaginazione, questo aiuto può incoraggiare l'esercizio fisico indispensabile per mantenerci in condizioni accettabili e prepararci a quando potremo di nuovo camminare liberamente per le strade. Possiamo considerarla una manutenzione interna per non perdere la mobilità in questo periodo di quarantena.



ESERCIZI IN PIEDI


Esercizio 1.- Movimenti delicati sollevando il nostro deambulatore in piccole serie di 5 o 10 volte, aiuteranno a mantenere l'elasticità delle nostre braccia. I soli 2,5 kg. di peso è giusto quel piccolo sforzo che favorirà l'esercizio nelle nostre estremità superiori. L'utente deve posizionarsi all'interno del quadrato che delimita la struttura del nostro deambulatore, il più centrato possibile.
Per motivi di sicurezza, si consiglia di prevedere una parete dietro l'utente o un tavolo stabile, in caso di perdita di equilibrio, anche se durante questi esercizi sono supportati dal deambulatore.

Esercizio 2.- Delicati movimenti di sollevamento dell'asse che unisce le ruote del deambulatore INDESmed, anche in piccola serie di 5 o 10 volte consecutive, con uno o due piedi. Questo avverrà con movimenti piccoli, dolci e non violenti per rendere le nostre gambe un po' più flessibili.
Per motivi di sicurezza, si consiglia di prevedere una parete dietro l'utente o un tavolo stabile, nel caso in cui questi perda l'equilibrio, anche se è attaccato al deambulatore durante l'esecuzione di questi esercizi.

È possibile combinare questo movimento con il sollevamento sincronizzato alzando le braccia con le mani e le braccia del nostro deambulatore (Esercizio 1) e, allo stesso tempo, quello indicato come (Esercizio 2), cioè spingendo verso l'alto l'asse che unisce entrambe le ruote con il piede. In questo modo faremo entrambi gli esercizi e favoriremo l'equilibrio psicomotorio.

Tenendo il deambulatore per la barra dell'impugnatura, possiamo alternativamente abbassare e sollevare le ginocchia, per migliorare la mobilità articolare e fare lavoro muscolare, o alternativamente gettare anche le gambe all'indietro, per lavorare gli estensori dell'anca.

Gli esercizi 1, 2, 3 e 4 serviranno davvero come fase di riscaldamento per affrontare l'Esercizio 7, cioè "La passeggiata all'interno".



ESERCIZI DA SEDUTI


Esercizio 5.- Mettete i piedi sulla barra, allungate e sollevate le gambe, spingendo e tirando il deambulatore.

Esercizio 6.- Prendete il deambulatore per la barra di presa e appoggiate il corpo in avanti con le braccia tese, per allungare la schiena e la zona lombare.

Per motivi di sicurezza, questi esercizi di seduta devono essere eseguiti perfettamente appoggiati e centrati sulla sedia per evitare la possibilità di una caduta quando ci si china eccessivamente in avanti.



CAMMINARE ALL'INTERNO: LA PASSEGGIATA ALL'INTERNO


Esercizio 7.- Piccole passeggiate lungo il corridoio, la terrazza o il patio della casa in serie di 10 o 20 percorsi, sempre proseguendo in piccole serie, con il supporto nella posizione più corretta possibile rispetto a questo ausilio e la sua presa orizzontale, cercando di mantenere la massima verticalità possibile della colonna vertebrale dell'utente. Questo tenendo sempre la schiena dritta e rimboccando l'ombelico. In questo modo si lavora anche sugli addominali, aiutando a mantenere la posizione corretta durante l'esercizio.
Esempio di distanze percorse: (10 corse di un corridoio lungo 10 metri, significa una passeggiata di 100 metri, 15 corridoi sono 150 metri, e 20 saranno 200 metri, e così via...)

Il numero di viaggi effettuati deve essere adattato alla capacità dell'utente in ogni momento. È preferibile fare queste serie una volta al mattino e una volta al pomeriggio come routine quotidiana.

La ripetizione dopo l'Esercizio 7, degli Esercizi 1, 2, 3 o 4, e anche 5-6 seduti, servirà per "allungare" gli arti inferiori e superiori dopo aver finito la "Passeggiata all'interno".



Author: Carmela Migliaccio, Laureata in Biologia e Specialista in Salute
contact: ilmio-ordine@indesmed.com

Visit our online shop:
Deambulatore

Add suggested products


gommini per bastoni e stampelle della INDESmed

US$ 13.95

impugnature morbide per stampelle INDESmed

US$ 12.00